Speciale CoronaVirus - 17 Marzo, 2020 14:09

Svizzera chiusa fino al 19 aprile

Il governo ha dichiarato di essere “situazione straordinaria”, istituendo un divieto per tutti gli eventi pubblici e privati ​​e chiudendo bar, ristoranti, sport e spazi culturali fino al 19 aprile; restano aperte solo le attività commerciali che forniscono beni di prima necessità, come negozi di alimentari, panetterie e farmacie. Le scuole sono chiuse a livello nazionale fino al 19 aprile.

Stanno seguendo il modello attuato dall’Italia con al differenza che no hanno messo come obbligo l’autocertificazione


Il governo ha anche deciso di introdurre controlli alle frontiere con Germania, Francia e Austria. Solo i cittadini svizzeri, i residenti svizzeri e le persone che viaggiano in Svizzera per lavoro possono entrare nel Paese.


    Il governo svizzero aveva precedentemente imposto misure radicali il 13 marzo, compresa la chiusura delle scuole in tutto il paese fino almeno al 4 aprile (alcuni cantoni hanno chiusure più lunghe fino al 30 aprile) e impegnando CHF 10 miliardi per aiutare l’economia.

La Svizzera offre 10 miliardi di franchi alle imprese colpite dal coronavirus


    Saranno mobilitati fino a 8.000 membri dell’esercito, che rappresentano la più grande mobilitazione dell’esercito svizzero dalla seconda guerra mondiale.

Il virus si sta diffondendo in tutta la Svizzera. Oltre 2.600 casi positivi ad oggi (17 marzo), secondo l’Ufficio federale di sanità pubblica. Di questi, oltre 2.200 sono stati confermati da un laboratorio centrale a Ginevra. Quasi 20 persone sono morte. La maggior parte delle vittime erano persone anziane con condizioni di salute preesistenti.

A causa della diffusione del coronavirus, il governo ha classificato la situazione nel paese come “straordinario”. Ciò consente alle autorità di assumere determinati poteri dai 26 cantoni e di imporre misure, tra cui il divieto di eventi. L’applicazione di queste disposizioni è la prima volta che succede in Svizzera.


Simonetta Sommaruga
, che detiene la presidenza svizzera a rotazione quest’anno, ha dichiarato il 16 marzo:

Dobbiamo agire immediatamente […] Abbiamo bisogno di posti sufficienti negli ospedali per curare coloro che sono gravemente malati […] che le forniture giornaliere di medicine e cibo saranno garantite.
 

Una priorità è garantire che i dipendenti continuino a ricevere i loro salari. Il governo sta mettendo a disposizione un pacchetto di aiuti da 10 miliardi di franchi destinato ad aiutare le aziende a sopravvivere alla crisi economica causata dal coronavirus. La maggior parte del denaro (8 miliardi di franchi) è destinata a finanziare l’imposizione di lavoro a tempo breve presso le imprese e una parte sono state riservate per prestiti per sostenere settori specifici come chi lavora nel settore eventi.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *